ECONOMIA. Una serie di webinar su “Marchi e Disegni comunitari”

9

È ai nastri di partenza l’undicesima edizione di “Marchi e Disegni comunitari“, il progetto finanziato dall’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) e realizzato da Innexta in collaborazione con l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), il Sistema delle Camere di commercio e Unioncamere, che ha l’obiettivo di accompagnare le imprese nella tutela dei propri asset intangibili. Un progetto che solo lo scorso anno ha coinvolto 25 Camere di commercio e quasi mille tra imprese, professionisti e studenti interessati ad approfondire il tema della proprietà intellettuale.

L’edizione 2021 del percorso prevede lo svolgimento di 8 webinar in materia di marchi e disegni che verranno organizzati con la collaborazione delle Camere di commercio e delle Associazioni di categoria; 2 incontri in tema di tutela del design, indirizzati agli studenti delle discipline artistiche e grafiche, per offrire ai futuri professionisti di questi settori la consapevolezza degli strumenti di protezione del patrimonio intangibile; l’organizzazione di 3 incontri di gruppo dedicati alle start up e PMI innovative, per fornire alle imprese innovative italiane un momento di formazione e pre-assestment della strategia di tutela dei titoli di proprietà intellettuale.
Il primo evento, in programma per il prossimo martedì 4 maggio 2021, è stato organizzato con il patrocinio della Camera di commercio di Vicenza e verterà sulla strategia di tutela del marchio e del design per le PMI anche alla luce della Brexit. Durante l’appuntamento interverrà anche un referente dell’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale, che farà particolare riferimento al “SMEs Fund”, un bando dedicato alle PMI europee che, applicando, possono beneficiare di un rimborso del 50% delle tasse di base delle domande di attività di marchio, disegno o modello depositate a livello nazionale o comunitario, fino ad un massimo di 1500 euro. La terza finestra del fondo si aprirà il 1° maggio e le aziende potranno presentare le proprie domande fino al 31 maggio. Sono previste inoltre altre due finestre per i mesi di luglio e settembre.
La novità dell’edizione 2021 consiste nella possibilità per le imprese di usufruire dell’attività di tutoring, con particolare focus rivolto alle PMI, per fornire un supporto personalizzato alle aziende del tessuto imprenditoriale che parteciperanno al percorso e ne faranno richiesta.