VERONA. Raccolta fondi per ridare vita alla sala cinema Ciak

19

Nasce così il progetto “Ri-Ciak – Cinema di comunità“, una campagna di raccolta fondi lanciata su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation – dall’Associazione ViveVisioni Impresa Sociale, una realtà senza scopo di lucro formata da oltre 260 soci: studenti, pensionati, liberi professionisti, commercianti e famiglie, tutti uniti dal desiderio di riaprire lo storico cinema di Via XX Settembre.

Il progetto prevede non solo la ripresa delle proiezioni nella sala Ciak di via XX settembre a Verona, ma anche molte altre attività: non sarà più solo un cinema, ma ospiterà anche incontri culturali, laboratori, workshop, mettendo anche a disposizione di associazioni e singole persone gli spazi della struttura.

Il progetto, che ha già ricevuto il sostegno di importanti realtà del panorama culturale e sociale veronese, tra cui l’Accademia di Belle Arti e l’Università nel Dipartimento Culture e Civiltà, risponde all’esigenza di rendere la cultura non solo fruibile a tutti, ma inclusiva. Per questo il nuovo cinema non sarà solo una sala dove assistere a spettacoli, ma anche un luogo in cui sostare, conoscersi, condividere e socializzare.

Con i fondi raccolti grazie alla campagna “Ri-Ciak – Cinema di comunità” sarà possibile effettuare numerosi lavori, a partire dalla sistemazione degli spazi a piano terra. Si tratta di un primo passaggio verso la riapertura completa della sala, perché permetterà al cinema di essere di nuovo visibile nel quartiere Veronetta, ritornando a essere quel punto di riferimento sociale e culturale che molti abitanti della zona ricordano ancora.