SALUTE. Pet Therapy a domicilio e al centro cinofilo di Roncade

6

Pet Therapy per i pazienti dell’Unità Operativa Semplice di Ematologia Pediatrica del Ca’ Foncello di Treviso si è trasferita “a domicilio” per far fronte alle restrizioni legate al Covid-19. Sospese le attività in ospedale a causa della pandemia, il progetto “Coccole pelose”, sostenuto dall’Associazione Italiana Leucemie (AIL) prosegue, nel rispetto dei protocolli per la SARS Cov-2, nella forma di percorsi strutturati con obiettivi specifici e personalizzati per età e bisogni specifici.
Oltre che a domicilio l’attività prosegue anche a Roncade, presso il Centro Cinofilo “Amici del Cane Ranch”. Presso la struttura possono recarsi bambini ed adolescenti con parametri immunitari che ne consentano l’accesso. La proposta di attività sia educativa sia terapeutica viene rivolta, inoltre, ai fratelli dei pazienti, che risentono in modo significativo dello sconvolgimento della routine familiare che la diagnosi e il percorso di cura implica.

Accanto a questo progetto, l’AIL sostiene le famiglie e diviene prezioso supporto finanziando anche l’Assistenza Domiciliare Integrata attiva presso l’unità operativa semplice di emato-oncologia pediatrica e offrendo strutture per soggiorni estivi delle famiglie sia al mare che in montagna. Infatti da quest’anno, accogliendo la proposta e il contributo dell’Associazione “Margherita c’è ancora Vita”, l’AIL ha acquistato una casa a Duna Verde, provvedendo anche ad effettuarne la ristrutturazione, in modo tale che possa rispondere alle necessità ed esigenze dei bambini affetti da patologia oncologica.