MONTEBELLUNA. Tredici colonnine per la ricarica dei veicoli

134

Sono tredici le aree individuate dal Comune per ospitare le stazioni di ciascuna delle quali servirà per la ricarica di due veicoli che occuperanno due stalli di sosta adiacenti. Si tratta di aree situate in parcheggi pubblici dislocati nel Comune.

Più nello specifico, sono previste tre stazioni nella zona di Contea, Busta (Via Buozzi-Pip Posmon, via San Carlo, piscine comunali), quattro in zona Centro, San Gaetano, Busta (Piazza degli Artiglieri, via Sansovino, centro frazionale a San Gaetano e centro frazionale a Busta), tre in zona Centro, Feltrina (piazza dell’Emigrante e piazza Tartini, via Ferraris) e tre in zona centro, Biadene, Caonada (Museo Civico, scuola elementare di Caonada, ex campo sportivo di Biadene).

Secondo quanto previsto dal progetto, il concessionario dovrà impegnarsi a garantire a propria cura e spese a fornire il numero minimo di colonnine da installare e ad introdurre un sistema di pagamento immediato ed universale, da parte degli utenti, con carte di credito o debito nazionali ed internazionali o carte bancomat o altro mezzo di ampia diffusione o contante, oltre che ad sostenere tutti i costi di fornitura, installazione, manutenzione e gestione sia delle colonnine sia della segnaletica relativa agli stalli dedicati.

La concessione avrà una durata minima di cinque anni.

Il Comune invece è tenuto a garantire la concessione, per ogni stazione di ricarica, dell’occupazione permanente di un numero massimo di 2 stalli, riservandoli all’esclusivo fine di erogazione di energia elettrica per la ricarica di veicoli alimentati da batteria. Al Comune non sarà dovuto alcun canone di concessione.