VENEZIA. Nasce hum.us, ristorante per studenti e lavoratori

122

Vicino all’Università Ca’Foscari, nella residenza Campus Venezia Santa Marta, che ospita 650 studenti, è stato inaugurato hum.us (www.humus.space), il ristorante che Camplus, primo operatore di housing per studenti in Italia, ha sviluppato per promuovere l’aggregazione fra universitari e lavoratori. Non è una semplice mensa universitaria, ma un locale in cui gustare piatti realizzati sul momento da artigiani e abili professionisti. A guidare la cucina sarà lo chef Cristian Scarpa che vanta una vasta esperienza nella gestione di locali, quali il Laguna di Pellestrina e il Pachuka del Lido di Venezia. La gestione è affidata, invece, ai due giovani manager Michele Pasotti e Alberto Vianelli.

Con i suoi 400 metri quadri messi a disposizione, hum.us non è solo un luogo in cui consumare un pasto, ma diventa anche un’aula studio per gli studenti universitari e un perfetto spazio di co-working. L’eccezionalità del ristornate coinvolge anche la filosofia del tutto inedita su cui si basa: gli spazi della struttura, i piatti, le dimensioni delle porzioni, il packaging, le materie prime utilizzate non saranno sempre le stesse, ma cambieranno nel tempo grazie all’apporto dei clienti.

Per rendere possibile tutto ciò, è stato predisposto un sistema di feedback istantanei che ha lo scopo di raccogliere i desideri degli avventori- in particolare dei giovani appartenenti alla cosiddetta “generazione Z” – in modo da creare un ponte tra generazioni che sono in apparenza distanti, ma che convivono e vogliono trovare una sintesi tra le rispettive esperienze e necessità. Vi saranno inoltre contest, che permetteranno ai clienti di esprimere la propria creatività allestendo e firmando alcune parti degli spazi.

hum.us diventa, quindi, incubatore di nuove idee, vero e proprio humus, terreno fertile a cui allude il nome, in cui gli studenti possono aggregarsi con gli altri clienti, dialogare, scambiare idee e passioni anche grazie alle sale riunioni e agli spazi esterni per oltre 300 metri quadri a disposizione dei clienti del ristorante.