CORTINA. Di Leopoldo Celedon rinvenuti soltanto zaino e bandana.Poste due reti di contenimento

76

Le squadre in ricerca lungo il Costerna hanno rinvenuto ieri in acqua una bandana – 50 metri più in basso rispetto a dove è stato ritrovato lo zaino – che i familiari hanno detto appartenere a Leopoldo Celegon, di cui non si hanno più notizie dall’ultima telefonata fatta domenica mattina alle 9.30 circa, da una zona attorno a Malga Pezié de Parù, dove si trovava in cerca di funghi. La portata del torrente si stanno lentamente abbassando e ieri i soccorritori lo hanno nuovamente costeggiato su entrambe le sponde, mentre dall’alto veniva sorvolato dai droni. Lo stesso è successo nel tratto tra Campo e Dogana vecchia. A monte della diga d’Ajal e a valle, all’altezza di Campo, sono state poste due reti di contenimento. I sommozzatori dei Vigili del fuoco sono ancora impegnati a sondare il bacino. Erano presenti il Soccorso alpino e il Sagf di Cortina e i Vigili del fuoco.