TREVISO. StatisticAll. Domani sera musica con sorpresa. Il 18 settembre il Festival

290

A Piazza Rinaldi concerto con sorpresa quello di domani sera, promosso dal Festival della Statistica che partecipa alle iniziative comunali del Festival dei Festival. Alle 20,30, infatti, in Piazza Rinaldi l’Orchestra Risonanze del maestro Piergiusto Zambon offrirà un programma di musiche classiche e contemporanee, tributando un omaggio a Ennio Morricone con una fantasia di brani dai film più famosi. E sarà lo stesso maestro a coinvolgere il pubblico con una sua iniziativa divertente. Di più non si sa. La piazza è grande perciò ognuno potrà avere il proprio spazio in sicurezza. StatisticAll-Festival della Statistica e della Demografia, nonostante tutto, non abbandona Treviso nemmeno quest’anno e lo annuncia con questa bella serata di musica in compagnia. Il Festival della Statistica è in programma il 18, 19 e 20 settembre sul tema “Il mondo che verrà, Idee e misure per ripartire” proponendo con i numeri motivi e contributi di speranza.Venerdì sera, una notte di luna piena, l’orchestra Risonanze eseguirà, oltre a ‘Sognando il west’ su arrangiamento di Zambon, musiche di Bach, Mozart, Rossini, Tchaikovsky e Gershwin.
“Abbiamo accolto con entusiasmo l’invito dell’Amministrazione comunale di partecipare al Festival dei Festival”, ha detto il prof. Eugenio Brentari, docente di statistica all’università di Brescia e coordinatore di StatisticAll, “consapevoli che è necessario oggi inventare modi nuovi di relazioni con il pubblico. Anche questa sesta edizione si muove lungo il filo conduttore del futuro, quest’anno con maggiore attenzione perché i riferimenti abituali sono cambiati. Di fronte all’emergenza rappresentata dal Covid-19, alla statistica è richiesto un supporto in più per raggiungere gli obiettivi di domani e poter finalmente ripartire”.
Obiettivo quindi della Sesta Edizione del Festival 2020 della Statistica e della Demografia, unico in Europa, sarà quello di connettere i territori su un tema comune grazie al “virtuale”, creando una piattaforma di conoscenza e consenso per far comprendere come le analisi statistiche e le informazioni demografiche rappresentano un supporto indispensabile per operare scelte razionali da parte dei decisori pubblici, ma anche degli operatori economici, delle parti sociali, dei media e dei cittadini. I numeri sono la struttura sia delle diagnosi sia dei progetti.