ULSS2 TREVISO. Covid: positivi alcuni ospiti della caserma Serena, un’infermiera del Ca’ Foncello e un operatore di un Centro disabili

62

Nell’ambito dei nuovi positivi inseriti nel report regionale in data odierna, con riferimento all’Ulss 2, vi sono alcuni casi per i quali è stato previsto uno screening ampio, i cui risultati completi si conosceranno domani. I casi riguardano, rispettivamente, alcuni ospiti dell’ex Caserma Serena, un’infermiera dell’Unità Operativa di Malattia Infettive del Ca’ Foncello e un operatore di un Centro Disabili.

All’ex Caserma è stato inizialmente sottoposto a tampone un ospite che manifestava lievi sintomi influenzali. A seguito della sua positività sono stati testati due suoi contatti stretti: entrambi sono risultati positivi per cui da domani lo screening sarà esteso a tutti gli ospiti e operatori della struttura.

L’infermiera, asintomatica, è risultata positiva nell’ambito dei controlli effettuati a seguito della positività, emersa ieri, di un suo contatto stretto, sintomatico. Sarebbe lui, dai primi riscontri epidemiologici, la fonte del contagio della donna, immediatamente collocata in isolamento domiciliare. Domani, a scopo di massima precauzione, sarà eseguito il test su tutti gli operatori dell’Unità Operativa di Malattie Infettive. Quello di domani è uno screening aggiuntivo rispetto a ai controlli routinari previsti per il personale sanitario.

La positività dell’operatore del Centro Disabili, anche lui asintomatico è emersa, invece, nell’ambito dei consueti test di controllo a cui vengono sottoposti gli operatori di queste strutture. Domani sono previsti, anche in questo caso a scopo precauzionale, una sessantina di tamponi, tra ospiti, operatori della struttura e altri contatti stretti dell’operatore.

Il ricovero registrato oggi in Malattie Infettive riguarda un paziente Covid già noto, per il quale è stato disposto il ricovero, stante l’aggravamento delle sue condizioni.