CISL TREVISO-BELLUNO. Domani mattina a Monastier tavola rotonda, tema il rilancio

159

Le problematiche profonde emerse durante l’emergenza sanitaria e sociale scatenata dal coronavirus saranno al centro della riflessione del Consiglio generale della Cisl Belluno Treviso – il primo in presenza dall’inizio dell’anno – fissato per venerdì 17 luglio alle 10 al Park Hotel Villa Fiorita di Monastier di Treviso. Il tema “Lavoro, economia e società: come affrontare il post pandemia” sarà discusso dalle 10.30 alle 13 nell’ambito di una tavola rotonda alla quale parteciperanno Maurizio Castro, Commissario straordinario di Wanbao Acc di Mel, Giuseppe Gallo, presidente della Fondazione Tarantelli – Centro studi, ricerca e formazione Cisl e Ignazio Ganga, segretario Cisl nazionale con delega alle politiche fiscali, previdenziali e sanitarie. Modera il giornalista Mattia Zanardo. “Con l’aiuto di tre esperti – sottolinea il Segretario generale della Cisl Belluno Treviso Cinzia Bonan -andremo a ripercorrere quanto accaduto da marzo ad oggi e il relativo impatto economico, finanziario, occupazionale e sociale, cercando di delineare degli scenari possibili per il rilancio del sistema economico e industriale del Paese e delle province di Treviso e Belluno. Analizzeremo i nuovi modelli organizzativi che necessariamente sono stati adottati dalle imprese e le nuove opportunità che potrebbero aprirsi sul fronte della contrattazione, con la consapevolezza che per rilanciare il Paese non bastano più le solite affermazioni di principio in materia di coinvolgimento dei lavoratori nella gestione delle imprese, di lotta all’evasione fiscale e di riforme di cui l’Italia ha estrema necessità. Ragioneremo sull’impatto finanziario e sui conti dello Stato delle misure messe in campo dal Governo per affrontare l’emergenza e sulle conseguenze sociali della crisi, approfondendo i temi del welfare, della fiscalità e della previdenza, per provare assieme a cogliere le opportunità che questa crisi pandemica sta generando”.