TREVISO. Federico Capraro eletto in Consiglio nazionale Confcommercio

126

Federico Capraro, coneglianese, avvocato, albergatore, presidente sia della Confcommercio provinciale (Unascom) che dell’Associazione mandamentale di Treviso (Ascom), con i suoi 45 anni conquista il primato del più giovane presidente territoriale che siede in Consiglio nazionale di Confcommercio, che ha rinnovato i propri quadri. E mentre Sangalli incassa la riconferma alla carica di presidente nazionale per il quarto mandato consecutivo (2021-2025), il Veneto fa il pieno di rappresentanza conquistando l’ingresso di tutti i presidenti delle 7 province nel Consiglio nazionale.
Capraro è alla guida della Confcommercio provinciale dal 2019 ma ha maturato significative esperienze di rappresentanza nel settore del commercio (nella delegazione di Conegliano) e nel turismo, sia come presidente provinciale che come vicepresidente regionale di Federalberghi. In Confcommercio ha avuto varie cariche ed ora guida una struttura provinciale- l’Unascom- che conta 4 mandamenti autonomi: Treviso, Castelfranco, Oderzo, Vittorio Veneto e ben 10 delegazioni territoriali per un totale complessivo di 7000 imprese del terziario associate e circa 20 gruppi sindacali attivi.
“A Sangalli”, ha detto Capraro, “va il nostro più sentito augurio, rappresenta la continuità e potremo dare seguito ai progetti intrapresi nella rappresentanza della piccola impresa. Confcommercio rappresenta i settori più colpiti dalla pandemia ed ora è più che mai necessario contare su un forte collegamento con la rappresentanza nazionale. Il nuovo Consiglio nazionale (circa 70 gli eletti in rappresentanza dei territori e delle categorie) vede vari rinnovi e conferma che i corpi intermedi sono in grande trasformazione.”