MONTEBELLUNA. Rimosse le panchine nei giardini della stazione ferroviaria

166

Da quando RFI ha installato 22 telecamere presso la stazione di Montebelluna, il problema si è trasferito nei giardini a nord della stessa e soprattutto nei paraggi del condominio Guarda.

Specie nelle prime ore serali vi sono persone che si aggregano, bivaccano, portandosi alcolici acquistati in qualche negozio dando fastidio a chi passa e ai residenti, con comportamenti spesso incivili.

Quanto accaduto due giorni fa è la classica goccia che fa traboccare il vaso. Alcuni perdigiorno che si raggruppano nell’area sono venuti alle mani costringendo i Carabinieri ad intervenire.

“Con gli uffici, le forze dell’ordine e la Polizia locale -spiega il sindaco Marzio Favero- abbiamo convenuto che dopo questo episodio è opportuno eliminare qualsiasi punto di ritrovo nell’area: verranno pertanto rimosse le panchine dei giardinetti a nord della stazione in funzione anche delle trasformazioni che saranno indotte dalla realizzazione a breve del sottovaso ferroviario e della riqualificazione complessiva dell’area che è già iniziata col Protocollo d’intesa sottoscritto tra Comune, RFI e Mom. Ringrazio l’amministratore del condominio Guarda, che ha recuperato dai residenti le risorse per installare le nuove telecamere di controllo intorno all’edificio che entreranno a far parte della videosorveglianza gestita dalla Polizia locale e dalle Forze dell’ordine”.