ECONOMIA. Quale futuro per Ipersimply di Montebelluna?

188
Ancora incertezza sul destino dei lavoratori impiegati nel supermercato Ipersimply, il punto vendita Auchan a Montebelluna. Nel maggio dell’anno scorso Auchan aveva stipulato un accordo con Conad per la cessione della propria rete vendita, ma alcuni supermercati, tra i quali quello di Montebelluna, non sono rientrati nel processo di vendita.
Sono 40 i lavoratori che ad oggi non sanno se a fine anno avranno ancora un lavoro. Secondo le intenzioni dichiarate da Conad nei mesi passati, tutti i negozi e tutti i dipendenti sarebbero stati assorbiti. Ma dopo una prima tranche di poco più di un centinaio di negozi acquisiti, il processo si è fermato.
“Al momento – sottolinea Claudio Cavallin della Fisascat Cisl Belluno Treviso – l’incertezza è totale e, al di là di alcune voci di qualche interessamento da parte di soggetti terzi all’acquisizione del punto vendita, corriamo il rischio che entro fine anno i dipendenti perdano il lavoro. Temiamo per la chiusura del punto vendita. Auspichiamo che sia garantita ai lavoratori la continuità occupazionale e siamo pronti a tutelare i loro diritti con tutti gli strumenti a nostra disposizione. Abbiamo necessità di chiarezza per i lavoratori e le loro famiglie”.