VITTORIO VENETO. Contributo alle attività economiche di prossimità

147

Il comune di Vittorio Veneto comunica il via alla presentazione delle domande per il contributo una tantum a favore delle attività economiche di prossimità. C’è tempo fino al prossimo 20 luglio.
Con il provvedimento si stabiliscono i criteri per la concessione di un sostegno economico di 500 € a favore delle microimprese che operano nei settori del commercio al dettaglio in sede fissa, dei pubblici esercizi, delle «botteghe» che si occupano di artigianato artistico e tradizionale, dei negozi di abbigliamento su misura, dei servizi alla persona, della somministrazione e delle strutture ricettive. Condizione imprescindibile è però che le imprese in oggetto abbiano sede all’interno del Comune di Vittorio Veneto. La somma a disposizione è di 350.000 € e non è prevista la stesura di una «graduatoria» degli aventi diritto. Si procederà dunque ad erogare il contributo a tutti coloro i quali soddisfano i requisiti del bando fino ad esaurimento delle risorse.
Va infine ricordato che chi vedrà accolta la domanda, non riceverà una comunicazione a casa: l’elenco dei beneficiari infatti sarà pubblicato e aggiornato solo sul sito Internet del Comune al quale tutti dovranno fare riferimento. L’elenco definitivo di chi riceverà il contributo sarà quindi pubblicato sull’Albo Pretorio on line del Municipio.