VITTORIO VENETO. Il Comune stanzia 350 mila euro per le microimprese

94

L’Amministrazione Comunale di Vittorio Veneto stanzia un totale di 350.000 € a favore delle realtà economiche cittadine che, colpite dal lockdown,hanno visto sospesa e fortemente ridimensionata la propria attività per l’emergenza Covid-19.
«Un intervento doveroso – commenta il Sindaco Antonio Miatto – e soprattutto, a fondo perduto, che servirà a dare una prima scossa all’economia locale nel segno della ripartenza».
Gli obiettivi dichiarati di questa iniziativa sono quelli di contrastare il fenomeno della desertificazione commerciale della città e di mantenere la qualità della vita e dei servizi fruibili dai vittoriesi. Gli Uffici Comunali sono a disposizione degli interessati per i chiarimenti necessari. Ogni impresa potrà naturalmente presentare una sola istanza – per un importo massimo di 500 € – e, oltre ad avere sede nel territorio comunale di Vittorio Veneto, dovrà risultare attiva alla data di richiesta del contributo, con regolare inscrizione alla Camera di Commercio. Ammesse al finanziamento saranno solo le microimprese così come definite dall’apposito decreto ministeriale, con un giro d’affari inferiore ai 2 milioni di euro l’anno.