VALDOBBIADENE. Casa Mariech nell’abbandono

99

“È inaccettabile che un bene pubblico venga abbandonato per mancanza di fondi quando per i soliti noti i soldi saltano fuori sempre”. La denuncia arriva da Andrea Zanoni, consigliere del Partito Democratico che ha presentato un’interrogazione sul futuro dell’edificio appartenente ad Avisp-Veneto Agricoltura (quindi patrimonio della Regione Veneto) in località Passo Mariech di Pianezze, un tempo utilizzato come casa-vacanze dalle associazioni scout. Casa Mariech potrebbe ospitare un Centro estivo per ragazzi, un Centro di educazione ambientale o altre attività ricreative: si trova in un sito naturale unico e si affaccia su un panorama altamente suggestivo dal quale si possono osservare sia le Alpi a Nord che la pianura veneta. Anche da queste cose si vede la sensibilità per l’ambiente della Giunta Zaia, pari a zero. Per recuperare la struttura sarebbe sufficiente una piccola parte del denaro destinato ogni anno alle associazioni venatorie, soldi spesi anche per pranzi e rinfreschi addirittura nel centro storico di Venezia. Zaia non ha bisogno di nessuna ‘autonomia da Roma’ per intervenire, può farlo subito”.