FONDI STATALI. Già nelle casse dei Comuni il 30% dei 3 miliardi stanziati dal Governo

168

«Il Governo è stato di parola e va riconosciuto: ieri, nei tempi annunciati dal sottosegretario Achille Variati, è arrivato, nei conti correnti dei Comuni trevigiani, il 30 per cento dei 3 miliardi stanziati dallo Stato per i Comuni per far fronte alle minori entrate dovute all’emergenza Covid-19 e aiutarli a chiudere i bilanci. Vigileremo ora sui criteri di riparto del restante 70 per cento». Lo afferma Mariarosa Barazza, presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana.

Il Gruppo Finanza Locale del Centro studi dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana sta ora elaborando un documento da inviare alla Commissione tecnica ministeriale incaricata di individuare i criteri di riparto del restante 70% dello stanziamento.

Positivo, per l’Associazione Comuni della Marca Trevigiana, anche l’annuncio, da parte del Governo, di ulteriori 3 miliardi oltre ai 3,5 già stanziati per compensare le minori entrate degli enti locali.