VEDELAGO. Municipio illuminato di viola nella giornata delle malattie croniche infiammatorie intestinali

327

Il municipio illuminato di viola e la giunta vedelaghese al completo per celebrare la Giornata mondiale delle MICI, malattie croniche infiammatorie intestinali che si tiene oggi, 19 maggio, in tutto il mondo. Si tratta di quelle malattie racchiuse nell’acronimo IBD (infiammatori bowel disease), nello specifico il Morbo di Crohn e la rettocolite ulcerosa e che colpiscono 5 milioni di persone al mondo, di cui circa 200.000 in Italia.

il Municipio di Vedelago si illumina, stasera, di viola, il colore che caratterizza queste patologie, come simbolo di unione, aggregazione e forza per far si che chi soffre si senta meno solo e per celebrare la ricorrenza erano presenti il sindaco, Cristina Andretta, assieme al vicesindaco, Marco Perin, e a tutta la giunta con gli assessori Denisse Braccio, Fabio Ceccato, Giorgio Marin e Roberto Nicoletti.

Malattie che riguardano sia uomini che donne e in genere gli esordi maggiori si collocano nella fascia 15\45 anni. La causa è idiopatica, cioè sconosciuta ancora: molti sono gli studi in corso ancora e l’ipotesi più accreditata è comunque quella di una reazione immunologica abnorme da parte dell’intestino nei confronti di antigeni, quali i batteri presenti nell’intestino.

E’ dimostrata anche la familiarità, cioè la tendenza a un maggior rischio nei parenti delle persone affette, ma non sono malattie ereditarie.

Un invito che l’amministrazione ha raccolto da Federica Casagrande, giovane di Vedelago che in questo periodo, anche attraverso la sua pagina facebook “Una contro tre” si è fatta testimonial sia della Giornata della Fibromialgia dello scorso 12 maggio, che della giornata di oggi.