CULTURA. Esce il libro “Giochi diplomatici”

134

Esce in libreria, giovedì 14 maggio, il nuovo volume edito dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche con Viella: Giochi diplomatici. Sport e politica estera nell’Italia del secondo dopoguerra di Nicola Sbetti (Treviso-Roma 2020), acquistabile anche in edizione digitale. All’indomani della Liberazione l’Italia era ancora considerata un paese vinto e ciò comportò delle inevitabili ripercussioni anche in ambito sportivo. Gli atleti azzurri non vennero inizialmente coinvolti nella ripresa delle attività e in alcune federazioni internazionali si arrivò persino all’esclusione o alla sospensione dell’Italia. Partendo dall’assunto che, in virtù della sua elevata visibilità, lo sport, pur essendo un fenomeno periferico e non vitale del sistema politico internazionale, rappresenta tanto una variabile quanto uno strumento di politica estera, il libro di Nicola Sbetti mira a rispondere a una serie di interrogativi.