CASTELLO DI GODEGO. Picchiano tre adolescenti per sottrarre 18 euro. Ai domiciliari due giovani del posto

504
SONY DSC

Nella tarda serata di sabato 28 dicembre, a Castello di Godego (TV), i Carabinieri di Castelfranco Veneto hanno individuato e arrestato due uomini del posto, responsabili di rapina e lesioni personali ai danni di tre studenti adolescenti.

I fatti si sono verificati nel tardo pomeriggio, quando i 3 ragazzini, tra i 13 e i 14 anni, mentre passeggiavano in via Paolo Piazza, venivano raggiunti da un 25enne e da un 22enne, anch’essi residenti in zona, i quali iniziavano a minacciarli, a strattonarli e a pretendere con insistenza del denaro.

Atterriti da quell’improvviso e violento atteggiamento, gli studenti hanno consegnato agli aggressori i pochi soldi che avevano nelle tasche, in tutto 18,00 euro circa, nella speranza di potersi allontanare senza altre conseguenze, purtroppo però, uno dei tre adolescenti è stato colpito da un violento schiaffo al viso sferratogli dal 22enne.

Alcuni passanti hanno avvertito i Carabinieri di Castelfranco Veneto, il cui immediato intervento sul posto ha permesso di raccoglievano gli elementi necessari per individuare i responsabili e mettersi prontamente sulle loro tracce.

Subito rintracciati e trovati in possesso del denaro poco prima sottratto, i due hanno opposto resistenza ai Carabinieri intervenuti, strattonandoli nel tentativo di divincolarsi.  I militarizzerò ono riusciti comunque a metterli in condizioni di sicurezza e a accompagnarli negli uffici della Compagnia castellana.

Nel frattempo, lo studente colpito dallo schiaffo è stato condotto presso il Pronto Soccorso del locale ospedale, dove gli sono state diagnosticate lesioni da “trauma cranico non compativo”, guaribili in 5 giorni.

Alla fine, i due indagati sono stati tratti in arresto, in quanto sottoposti alle indagini per i reati di rapina, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale, quindi  collocati ai domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.