VITTORIO VENETO. Calcio femminile in campo contro il tumore. Inizio il 27 ottobre

133

Oltre 70 giocatrici di 6 squadre di diverse categorie (serie B, serie C e serie D calcio femminile) hanno partecipato al video “Gioca d’anticipo scendi in campo con la prevenzione” che ora vuole diventare virale. Tra ottobre e novembre 5 partite ufficiali saranno dedicate alla raccolta fondi pro Lilt di Ferrara, Padova, Treviso, Venezia e Vicenza. Al Barison domenica 27 ottobre per la partita della prevenzione scendono in campo Vittorio Veneto e Perugia.
Combattere il tumore al seno con la partecipazione. Facendo in modo che siano sempre più persone a parlarne, spingendo le dirette interessate a fare la diagnosi precoce, superando paure e pigrizia, perché stare ferme non vale, bisogna agire. Il cancro al seno è ancora oggi il best killer per la donna ma se diagnosticato per tempo può garantire una sopravvivenza a 10 anni nell’80% dei casi. Eppure secondo gli ultimissimi dati dell’Osservatorio Nazionale Screening solo il 56% delle donne invitate ha aderito allo screening, e la percentuale più bassa è fra le più “giovani”, cioè le 50-54 enni.
Parte da qui il progetto di sensibilizzazione del Gruppo Centro di medicina e Casa di cura Villa Maria, rete di strutture sanitarie private e convenzionate da oltre 35 anni, subito sposato dalle Lilt provinciali di Ferrara, Padova, Treviso, Venezia, Vicenza, culminato con la produzione del video “Gioca d’anticipo! scendi in campo con la prevenzione” che vuole diventare virale.
Il video ha visto la partecipazione di 2 attrici e di oltre 70 giocatrici di 6 squadre di diverse categorie di Veneto ed Emilia Romagna. Ora la palla passa al pubblico che è chiamato a vedere il video e condividerlo.
LA PERMAC VITTORIO VENETO.
Il Calcio Femminile Permac Vittorio Veneto è una realtà sportiva che nasce nel 1982 dal sogno e dalla passione di Francesco “Franco” Fattorel e sua moglie Patrizia Ferro, storica Presidentessa della società. Fin dalla sua fondazione, il CF Permac Vittorio Veneto ha portato avanti la missione di permettere alle bambine e alle ragazze di giocare a calcio, grazie all’operato di una famiglia unita e nonostante le difficoltà incontrate in questi 38 anni di storia per portare avanti un progetto – il calcio femminile – in cui pochi credevano. La vetta più alta raggiunta, ad oggi, nella storia rossoblù è la promozione in serie A, ottenuta nella stagione 2014/2015 dopo una cavalcata incredibile in campionato sotto la guida di Mister Sergio Fattorel. Attualmente la Prima Squadra allenata da Mister Diego Bortoluzzi milita in Serie B e, dopo due giornate di campionato, ricopre la prima posizione con 4 reti all’attivo e 0 al passivo. La società è composta da altre 3 squadre del settore giovanile: Primavera, Under 17 e Esordienti.tenuto da Gruppo Centro di medicina, in collaborazione e in favore della Lilt, delegazioni provinciali di Padova, Treviso, Venezia, Vicenza, Ferrara.