RONCADE. Cresce l’uso della Biblioteca (+24%). Domenica inizia Biblioweek

142

In un anno le presenze sono cresciute di oltre il 24 per cento. Merito del servizio offerto, ma anche dell’orario continuato introdotto dalla giunta Zottarelli. Il confronto è stato fatto sui primi otto mesi dell’anno in corso e di quello precedente. Dai primi mesi del 2019 le porte della biblioteca hanno aperto dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 19:00 e il sabato dalle 9:30 alle 12:30. Il servizio ha trovato una grande risposta da parte di cittadini e studenti che nella biblioteca trascorrono anche la pausa pranzo.  “E’ il caso di molti ragazzi impegnati nelle attività pomeridiane che si portano un panino da casa e trascorrono un’ora qui, leggendo un giornale, guardando un film o facendo delle ricerche in internet ”, rivela la direttrice Enza Carbonere. Non a caso il dato delle connessioni è aumentato di pari passo con il numero delle presenze che sono salite da 23896 nel 2018 a quasi 30mila nel 2019. “Nonostante il calo generale – continua Carbonere – è aumentato anche il numero dei prestiti: siamo passati da 9941 nel 2018 a 11.233 nel 2019. Rispetto al 2018 il 2019 si è caratterizzato anche un più elevato numero di prestiti di audiolibri, libri per bambini e ragazzi, libri per adulti, ipovedenti, di argomento locale. Bene anche i libri in lingua straniera e i dvd per bambini e ragazzi. I libri rappresentano l’82 per cento delle richieste di prestito, seguono a ruota film e dvd, periodici e audiolibri”.
“L’aumento delle presenze è anche l’esito della decisione presa come Giunta di investire maggiori risorse, riuscendo ad offrire ai cittadini l’orario continuato della biblioteca – spiega l’assessore alla cultura Viviane Moro – Da febbraio 2019 siamo infatti passati da 33 a 55 ore settimanali. Ma ciò che più ci colpisce positivamente è la modalità con cui la cittadinanza vive la biblioteca. Nel 2019 abbiamo registrato un raddoppio per quanto riguarda i periodici; siamo passati da 224 a 500 prestiti. Sono stati organizzati laboratori per ragazzi, attività di lettura, mostre di pittura”.  Non a caso alla sottoscrizione del patto per la lettura (foto), sabato 11 ottobre erano presenti le istituzioni e tantissimi gruppi del territorio. Un’iniziativa di grande successo pensata per la Biblioweek, la settimana di promozione delle biblioteche della Provincia di Treviso, che fa il paio con l’apertura straordinaria prevista per domenica 20 ottobre a partire dalle ore 15:00. Sono previste una lezione di scacchi, letture e laboratori per bambini. Alle 17:30 Carmelo Occhiuto leggerà Andrea Camilleri, mentre alle 18:30 si terrà il vernissage della mostra di Cristina Biasetto.