TREVISO. All’auditorium Santa Croce, un talk sull’innovazione

159

Think food, make farm va in scena domani mattina a Treviso nell’auditorium Santa Croce nel cuore del Quartiero Latino. A volere l’evento Giovani Impresa Treviso, il movimento dei giovani imprenditori di Coldiretti Treviso per parlare di innovazione e idee di successo che guardano ai nuovi e futuribili bisogni del mercato. Ad introdurre i lavori, Marco De Zotti, delegato di Giovani impresa Coldiretti Treviso: “Volevamo delle testimonianze di imprenditori che possono dire di avercela fatta perché condividessero con noi le loro esperienze, dalle paure ai sogni, dal lavoro ai successi ottenuti. Penso che Pinarello e Zanetti siano dei cognomi di grande garanzia e sicuramente impareremo qualcosa di buono”.

Poi c’è l’esperienza di Giorgio Polegato, presidente Coldiretti Treviso e di Astoria Vini che non mancherà di dare un valore aggiunto al talk con Fausto Pinarello, presidente Cicli Pinarello e Matteo Zanetti, presidente Segafredo Zanetti Coffee System. Ci sarà al talk anche Luciano Gamberoni, docente di psicologia del lavoro e delle organizzazioni UNIPD che illustrerà le novità attese dal mercato, Massimo Morbiato, CEO di Agriopendata, che illustrerà le nuove frontiere digitali in agricoltura. Poi spazio a tre testimonianze di giovani imprenditori agricoli:
– Philipp Breitemberger: il Kywi Bio italiano venduto in Australia;
– Katy Mastorci: una scelta di vita verso l’ambiente;
– Ivano Fighera: la multifunzionalità rurale ad alto livello.