VITTORIO VENETO. Spaccio di droga, i carabinieri denunciano i due fratelli

849

I Carabinieri della Stazione di Vittorio Veneto hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso A.E. (uomo nigeriano classe 1994 domiciliato in Conegliano, disoccupato, pregiudicato). Gli accertamenti sono scaturiti a seguito dell’inchiesta, sempre nell’ambito del traffico di stupefacenti, che ha portato alla denuncia, per lo stesso reato, del fratello classe 1987, sorpreso lo scorso mese di marzo 2019 in Conegliano dai Carabinieri della Stazione di Vittorio Veneto in possesso di 7 grammi di cocaina suddivisa in dosi e 450 euro in contanti. Le dichiarazioni raccolte dai soggetti assuntori di sostanze stupefacenti dell’area vittoriese e di altri comuni del quartiere del Piave hanno permesso di ricostruire la rete di spaccio del fratello che vende cocaina dando appuntamento ai clienti nei pressi della zona di Via Cadore in Conegliano. Le indagini hanno fatto emergere che questi abbia trafficato droga in maniera incessante e continuativa nel periodo giugno/luglio 2019.