CONEGLIANO. Ottobre in rosa con Lilt, Comune, Ulss e volontari. Anche i CC

164

Al mese di ottobre iniziano anche 30 giorni di campagna di prevenzione contro il tumore al seno, una malattia che colpisce le donne soprattutto nella fascia tra i 49 e i 69 anni di età.  A Conegliano l’attenzione è rivolta tutta al mese di ottobre, come spiega il sindaco Fabio Chies: “Le strade e i maggiori siti di interesse come la fontana dei cavalli di via Cavour e palazzo Sarcinelli saranno illuminati di rosa, il colore distintivo di questa campagna”. In particolare, a partire da domenica 6 ottobre il mese intero sarà costellato di manifestazioni e incontri volti a coinvolgere il maggior numero di persone, uomini e famiglie compresi, attraverso spettacoli, sfilate, incontri di carattere scientifico e divulgativo. L’obiettivo, spiega Iva Bin, responsabile di Lilt Conegliano, è creare delle situazioni in cui gli interessati siano sempre di più e si possano chiarire una serie di dettagli, dubbi, procedure e dati poco chiari o conosciuti. Le previsioni per il prossimo anno sono di 275 tumori al seno: la prevenzione ha abbassato di molto i numeri delle donne colpite, arrivando al 31%. Rimane comune il tumore con più incidenza nelle donne, anche se oggi abbiamo il 97% dei successi nei trattamenti. Altro evento di carattere sociale è il concerto che si terrà il 6 ottobre all’auditorium Dina Orsi di Conegliano: dalle 17 l’associazione dei Carabinieri in congedo, da sempre attenta a tematiche sociali, si impegna nella promozione di un concerto di beneficenza, volto a raccogliere fondi da destinare all’ospedale di Treviso per la lotta contro leucemia e linfomi.