CASIER. Rinasce l’area ex Metalcrom

182

Da area in stato di disuso e abbandono, dopo il fallimento del 2015, a nuova zona residenziale e commerciale. E’ stato presentato ieri in consiglio comunale a Casier il recupero dell’area ex Metalcrom. La costruzione sarà affidata alla Setten Genesio S.p.A. di Oderzo.

Un progetto di recupero partito nel 2017 che tra sostenibilità ambientale,  realtà residenziali, e servizi ai cittadini per oltre 1milione e mezzo di euro, punta a ridare nuova vita a un’area strategica della provincia di Treviso.

L’investimento complessivo per la riqualificazione dell’intero sito ex Metalcrom, è stimato intorno ai 20 milioni di euro.

La bonifica del sito

A seguito del fallimento nel 2015, l’area viene abbandonata. Grazie all’impegno congiunto delle amministrazioni comunali e alla volontà della proprietà nel 2017 viene però quasi subito avviato un progetto di recupero.

Da agosto 2019 è iniziato anche il processo di bonifica: i dati forniti dalla ditta incaricata parlano di oltre 3mila e 500 mq di coperture in eternit rimosse e smaltite; oltre 3mila mq di lana minerale contaminata, rimossa e smaltita; 18 cisterne interrate per solventi e idrocarburi rimosse e smaltite; 5 sondaggi e 5 m di profondità realizzati per le analisi dei terreni; è stata inoltre impiegata della strumentazione specifica (piezometri) per rilevare le analisi dell’acqua di falda. Sono in corso nuovi carotaggi e analisi per la verifica dei terreni sotto la supervisione di ARPAV.

Accanto alla creazione di  unità abitative e a un’area destinata a uso commerciale, il progetto ha come obiettivo quello di restituire ai cittadini percorsi ciclopedonali, un  tratto di pista ciclabile e soluzioni viabilistiche, per un totale di oltre 1milione e 500mila euro di opere destinate al pubblico.