PROVINCIA. Chiesta delibera a tutti i comuni a favore dell’ente

176

Accogliendo l’invito del Presidente Marcon, in tutti i Consigli Comunali si vota un ordine del giorno per chiedere al Parlamento e al Governo di ridare dignità e operatività alle Province.

Il sistema delle autonomie del Veneto aveva già formalmente espresso la sua posizione, con la sottoscrizione di un documento da parte della Regione dopo l’approvazione con deliberazione della Giunta Regionale del 14 maggio, di ANCI Veneto e di UPI Veneto.

Ad oggi 73 consigli comunali, pari al 79,54% della popolazione provinciale, hanno comunicato l’avvenuta approvazione dell’ordine del giorno. Altri Comuni hanno comunicato di avere in programma la discussione dell’ordine del giorno nella prossima seduta del Consiglio Comunale.

Il documento, tramite l’UPI, sarà depositato come atto ufficiale ai lavori del Tavolo per la revisione della Riforma presso il Ministero dell’Interno, che si riunirà domani 6 agosto. Sarà altresì trasmesso, a sostegno all’azione dell’UPI, alle massime cariche del Paese – Presidenza della Repubblica, Governo e Parlamento, ai rappresentanti dei partiti e movimenti politici, delle forze politiche e sociali, ad ANCI e Conferenza delle Regioni, per rendere nota la nostra posizione.