ARCADE. Vince Francesco Messieri

60

Ad Arcade (Tv) la prima vittoria stagionale di Francesco Messieri che è anche il decimo atleta della Zalf ad andare a segno in questo 2019. Numeri che la dicono lunga sulla bontà del gruppo bianco-rosso-verde che, sulle strade del Montello, è stato bravo a domare una 35^ edizione del Gp Sportivi di Arcade molto nervosa e combattuta.

Tanti i tentativi di fuga che si sono susseguiti nel corso dei 154,4 km di gara che hanno mischiato più volte il drappello dei battistrada, componendolo e scomponendolo come un castello di mattoncini Lego. All’uscita dall’ultima delle cinque scalate alla Presa V della collina più famosa del mondo del pedale, ad una quindicina di chilometri dal traguardo, si è intuito che l’azione vincente sarebbe stata quella promossa da Francesco Messieri e Matteo Baseggio insieme ad altre sette atleti.

Questi i nove atleti che avevano preso la testa della corsa a 40 chilometri dal traguardo e che hanno saputo scavare un divario di oltre un minuto e mezzo sul resto del gruppo; è così che nel tratto pianeggiante finale, dopo il passaggio ad Arcade per il suono della campana, è iniziata la girandola di scatti in testa alla corsa che hanno permesso a Messieri, in compagnia di Mantovani (Viris) e Rinaldi (Iseo) di avvantaggiarsi sugli ex compagni di avventura.

Da questo terzetto, ai meno 2 dal traguardo, ha rilanciato nuovamente il 23enne bolognese della Zalf Euromobil Désirée Fior che ha potuto gustarsi il ritorno al successo dopo un lungo digiuno, in perfetta solitudine, accolto dagli applausi del folto pubblico presente a bordo strada e sotto gli occhi lucidi di emozione di patron Egidio Fior.