REVINE LAGO. Rinvenuti candelotti di dinamite della seconda guerra mondiale

290

Ieri mattina, lunedì 29 luglio, un residente di Revine Lago, durante i lavori di ristrutturazione dell’abitazione in via Sottocoda, ha rinvenuto una scatola contenente nove candelotti di dinamite, di fabbricazione inglese, risalenti al secolo scorso. Il cittadino ha prontamente allertato i Carabinieri della Stazione di Cison di Valmarino (TV) che, giunti sul posto, hanno provveduto a mettere in sicurezza i manufatti esplosivi, in attesa dell’intervento di personale specializzato per le attività di bonifica.

La segnalazione fatta rientra negli obblighi imposti dall’art. 20 della Legge nr. 110/1975, in base al quale chiunque rinvenga esplosivi di qualunque natura o venga a conoscenza di rinvenimenti di esplosivi è tenuto a darne immediata notizia al più vicino comando dei Carabinieri. A quest’obbligo di natura giuridica si aggiungono le precauzioni da adottare in materia di sicurezza, pertanto il divieto assoluto di toccare o maneggiare il materiale rinvenuto e di attendere l’intervento delle forze dell’ordine.