AUTOVIE. Code e ingorghi nel quadrante nordest. Stasera blocchi per i lavori.

52
Casello Latisana © Foto Petrussi

Code in entrata e in uscita iniziate fin dalle prime ore della giornata al casello di San Donà di Piave, vero “superstar” della mattinata di oggi, sabato 7 luglio. L’inizio dei saldi all’outlet è un appuntamento fisso con i rallentamenti al casello di uscita della A4, con i transiti di chi è diretto verso i negozi che si sommano a quelli di chi è diretto verso il mare. Anche a Latisana, sempre sulla A4, si è verificato qualche rallentamento che in alcuni momenti si è trasformato in coda. Da questo casello passano i turisti diretti a Lignano e Bibione a cui oggi si sono aggiunti i fans di Jovanotti che ha scelto proprio la spiaggia di Lignano per il suo primo concerto. Un appuntamento atteso che ha richiamato, nella località balneare, persone provenienti anche dall’Austria e dalla Slovenia.
Nelle prime ore del mattino, code si sono registrate pure in A23, in direzione nodo di Palmanova, tanto che verso le 8,00 la Concessionaria sconsigliava – con messaggi sui pannelli posizionati prima del casello, l’ingresso in autostrada. Alle 10,00 le code erano state riassorbite e il traffico, pur molto sostenuto, era comunque scorrevole. Alle 12,00 i flussi di veicoli risultano abbastanza scorrevoli su tutta la rete, con qualche congestione temporanea in prossimità del nodo di Portogruaro. Permangono le code in entrata e uscita a San Donà di Piave e in uscita a Latisana. I mezzi pesanti sono fermi e riprenderanno il transito dopo le 16,00. Verso le 17,00 cominceranno le operazioni propedeutiche alla chiusura autostradale programmata per questa notte. A quell’ora, infatti, verrà chiusa la corsia di marcia nel tratto compreso fra il nodo di Palmanova e l’area di servizio di Gonars e quindi il traffico potrà scorrere soltanto su una corsia. La chiusura del tratto compreso fra il bivio A4/A23 (nodo di Palmanova) e Latisana in entrambe le direzioni, scatterà alle 20,00 e durerà fino  alle 8,00 del mattino di domenica 7 luglio. Attivati tutti i percorsi alternativi: chi proviene da Venezia ed è diretto a Trieste o a Udine dovrà uscire a Latisana e potrà rientrare in autostrada al casello di Palmanova o a quello di Udine Sud. Chi invece proviene da Trieste ed è diretto a Venezia, dovrà uscire a Palmanova e potrà rientrare in autostrada al casello di Latisana. Infine, chi proviene da Tarvisio potrà proseguire sull’autostrada A4 ma solo verso Trieste; se è diretto a Venezia, invece, dovrà uscire al casello di Udine Sud, seguendo i percorsi alternativi sulla viabilità ordinaria e riprendere l’autostrada a Latisana. Chi è di ritorno dal Jova Beach party che si svolgerà a Lignano ed è diretto in Veneto potrà entrare al casello di Latisana e proseguire verso le località venete, mentre chi è diretto a Trieste dovrà percorrere la viabilità ordinaria fino a Palmanova, dove potrà rientrare in autostrada; anche chi deve andare a Tarvisio dovrà percorrere la viabilità ordinaria fino al casello di Udine Sud.