FARRA DI SOLIGO. Pusher colto in flagranza. In casa 90 grammi di marijuana e 11 di cocaina

242

Arrestato la notte scorsa dai carabinieri di Col San Martino un 23enne (K.L.) originario del Camerun e residente a Farra di Soligo. Il giovane, operaio e pregiudicato, è stato colto in flagranza insieme a uno studente ventenne pregiudicato  (S.J.) di Motta di Livenza e un operai 24 enne (L.N.) di Conegliano, pure lui pregiudicato. Gli ultimi due sono residenti a Ormelle. I carabinieri, avendoli scoperti mentre assumevano sostanze stupefacenti, hanno deciso la perquisizione personale e locale rinvenendo 90 grammi di marijuana, 11 grammi di cocaina, 370 euro in contanti e materiale per il confezionamento in dosi per lo spaccio. I due ragazzi di Ormelle hanno ammesso di trovarsi in casa del camerunese per l’acquisto della dos e sono stati segnalati alla Prefettura. Lo spacciatore invece è stato messo ai domiciliari.