MONTEBELLUNA. Di tutto e di più nel fine settimana

325

E’ un week end di iniziative ed eventi quello in programma a Montebelluna. Tre giorni, da venerdì a domenica, in cui il centro cittadino sarà animato da occasioni culturali e di intrattenimento promosse dall’amministrazione comunale con il supporto di diverse associazioni

Si parte domani, venerdì 21 giugno. Ore 9.30 Tra “Bar Bernardi” e “Caffè Club” (in caso di maltempo interno Bar Bernardi) La musica si accompagna al buongiorno.Le note del risveglio sono affidate al flauto di Elena Pellizzari e alla chitarra di Piergiacomo Buso.

Ore 11.30 Piazza Negrelli Friedrich Micio” ensemble: dalla filosofia seria ad un tocco meno grave.

ore 18.30 Crocevia tra via Cavour e Via Tiziano (In caso di maltempo presso la biblioteca comunale) Duo di giovani artisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala. Silvia Vicario all’arpa e Gerardo Cataldo, marimba.

ore 21.00 Evento serale Piazza Dall’Armi (in caso di maltempo presso il Teatro Binotto) Sturmundrums Tempesta e assalto, qui invece abbiamo tempesta e percussioni:una decina di giovani musicisti, tutti percussionisti,faranno un concerto che avrà come protagonisti Marimbe, Xilofoni e batteria ma non solo. Evento in collaborazione con la classe di Percussioni del Conservatorio di A. Pedrollo di Vicenza.

Sabato 22 giugno, invece, alle 21.00 al Palamazzalovo di Montebelluna (TV) si terrà il concerto multimediale “C’era una volta celeste”, un viaggio tra poesia e tecnologia attraverso brani di Fiorella Mannoia, Ivano Fossati, Ron, Stadio, Phil Collins, Hans Zimmer e altri. Il concerto è presentato dalla Compagnia Musici la Meridian. aL’evento, senza fini di lucro, contribuisce a sostenere progetti di solidarietà e di aiuto verso gli “ultimi” del nostro tempo. Entrata con prenotazione e offerta responsabile.

Domenica 23 giugno sarà invece contraddistinta dal ritorno nelle piazze del centro dalle 8.30 alle 19.00 di “Mercanti per caso” in Corso Mazzini, piazza Sedese, piazza Marconi e piazza Negrelli.

Dalle 18.30, inoltre, al Parco Manin, Comune e Associazione BelTeatro di Padova promuvono l’iniziativa “Con la testa per aria” che dà la possibilità di compiere un volo vincolato con mongolfiera. L’evento è adatto a tutti e prevede il raggiungimento di un’altezza di circa 25 metri dal suolo. Ingresso libero.