ASOLO. La filosofia giapponese nelle aziende. Un incontro Cna

200

Kaizen, la filosofia giapponese del “miglioramento continuo” entra nelle piccole e medie imprese trevigiane. Quattro realtà produttive hanno implementato il metodo Kaizen, toccando con mano i benefici in termini di aumento della produttività e riduzione degli sprechi, e domani mercoledì 12 giugno racconteranno la loro esperienza in un’iniziativa a ingresso libero e gratuito (previa prenotazione) alla CNA di Asolo. L’evento inizierà alle 18.30.

Kaizen è una parola composta da due termini giapponesi, Kai (cambiamento, miglioramento) e Zen (buono, migliore), e significa cambiare in meglio, miglioramento continuo. I sensei (maestri, ndr) del lean management, in cui si inserisce il metodo Kaizen, spiegano che non c’è un unico segreto dietro il successo ma piuttosto un insieme di principi e di strumenti che si rinforzano l’un l’altro, permettendo di raggiungere risultati altrimenti impensabili.

L’idea di base del Kaizen è quella di ridurre i costi di produzione e aumentare la produttività della squadra di lavoro attraverso il coinvolgimento di dipendenti e collaboratori nell’analisi dei processi lavorativi e la condivisione di nuove procedure e standard.