SANITÀ PRIVATA. Il Centro di medicina sbarca a Ferrara e diventa clinica sportiva della Spal

228
Vincenzo Papes, ad Centro Medicina
Due storiche realtà della sanità privata di Ferrara si uniscono sotto il segno del Gruppo Centro di medicina, rete di strutture sanitarie private e convenzionate presenti in Veneto, Friuli ed ora anche in Emilia Romagna. Poliambulatorio Futura, situato di fronte al vecchio ospedale cittadino, e Ferrara day surgery, in zona fiera, diventano Centro di medicina Ferrara.
Pur mantenendo le due sedi operative distinte, con l’aggregazione da parte del Gruppo Centro di medicina mettono a sistema risorse fondamentali sia in ambito diagnostico, medico e chirurgico, e creano una realtà al servizio della salute dei ferraresi da 160 medici, 50 branche specialistiche e 20 dipendenti. 
L’avvio del progetto di aggregazione di strutture fuori provincia da parte del Gruppo Centro di medicina è avvenuto lo scorso anno con l’approdo a Pordenone. Con l’aggregazione del Centro Medico Specialistico Occhipinti MC srl il Gruppo Centro di medicina ha fatto il suo esordio in Friuli. Nelle scorse settimane le due aggregazioni a Ferrara, con l’ingresso in Emilia Romagna.
Questo ha avuto un triplice effetto, l’ulteriore crescita in breve tempo delle sedi da 24 a 27, l’aumento della rete di professionisti che supera le 1.300 unità e del personale. Una crescita che aveva già registrato un dato di crescita a doppia cifra nel triennio 2016 – 2018, passando da 314 e 454 unità (+ 45%, ovvero 140 unità in più) e che, nell’ultimo anno, grazie alle aggregazioni di Thiene, Pordenone e Ferrara, gli investimenti in nuove tecnologie tra Padova e Vicenza e le nuove assunzioni, ha effettuato un nuovo balzo in avanti, superando al momento di poco le 500 unità.
LA CLINICA DI RIFERIMENTO DELLA SPAL – Situata in uno snodo viabilistico strategico della città (via Verga 17), vicino al quartiere Fiera, il Ferrara Day Surgery è nato nel 2006 come clinica per la chirurgia in day surgery. Nel tempo ha potenziato i Servizi, con particolare attenzione al Poliambulatorio specialistico, con oltre 60 medici e 50 branche, ma anche l’Unità per la diagnosi dell’Osteoporosi (con la DEXA per la densitometria ossea) e la medicina dello sport.
Da alcuni anni, grazie alla presenza della dottoressa Raffaella Giagnorio, la prima donna medico della serie A, è diventata la clinica di riferimento per la medicina dello sport della Spal. 
La struttura, dotata di 4 sale operatorie 8 posti letto, su una superficie di oltre 2 mila metri quadrati, è autorizzata ad effettuare in day surgery interventi di chirurgia  oculistica e della cataratta, ortopedica (piede, mano), generale, flebologica, plastica e ricostruttiva, proctologica, ORL. Direttore sanitario è il dott. Marco Baccarini (chirurgo proctologo).
IL GRUPPO CENTRO DI MEDICINA – Il Centro di medicina (nato nel 1982) è oggi una rete di strutture sanitarie private e convenzionate unite in un unico Gruppo, con un modello distintivo e una presenza capillare sul territorio: in Veneto, 7 province su 7, e ora anche a Pordenone e Ferrara. Una rete di sedi (27) e servizi che può contare su 500 dipendenti, 1.300 tra medici specialisti e professionisti tra infermieri, fisioterapisti, biologi e tecnici radiologi alla quale ogni anno si rivolgono oltre 1 milione di pazienti.
Tra le eccellenze troviamo la Chirurgia ortopedica di alta complessità (Casa di cura Villa Maria di Padova), la Senologia Diagnostica (Conegliano, Treviso, Mestre, San Donà di Piave, Padova, Thiene), laChirurgia oculistica e refrattiva (2 centri di eccellenza a Treviso e Padova), la Procreazione Medicalmente Assistita (PMA, 4 centri autorizzati per omologa ed eterologa a Treviso, San Donà di Piave, Mestre e Vicenza) e il Welfare aziendale, partner di piccole e medie imprese per oltre 50 mila prestazioni l’anno (www.centrodimedicina.com).