CONEGLIANO. E20RUN dona 4 mila euro all’Ulss per software in “zona transfer”

101

L’associazione E20RUN ha donato all’Ulss 2 parte dei proventi della Santa Klaus Run del 28 dicembre scorso. I 4000 euro donati serviranno per l’acquisto di un software con postazione monitor in “zona transfer”, l’area di accoglimento dei pazienti del blocco operatorio dell’Ospedale di Conegliano. Il software servirà alla gestione/regolamentazione del flusso dei pazienti dai reparti di degenza al blocco operatorio e dal blocco operatorio ai reparti di degenza.


Grazie a questo programma, il personale della “zona transfer”, attivando la chiamata alle varie unità operative specialistiche, potrà garantire un flusso dei pazienti in entrata e in uscita dal blocco operatorio più fluido, senza attese da parte del personale delle varie unità operative (tempo sottratto all’assistenza), senza tempi di attesa più o meno lunghi da parte dei pazienti.

L’attività del blocco operatorio dell’ospedale di Conegliano vede un flusso di operandi e operati  giornaliero che va dai 25 ai 35 pazienti di varie specialità (ortopedia, ginecologia, chirurgia, urologia, oculistica, gastroenterologia).