TREVISO. Agli Spazi Bomben appuntamento con Aymonino e Gaeta per parlare di paesaggio

309

Mercoledì 22 maggio alle ore 18, la Fondazione Benetton Studi Ricerche, in collaborazione con l’Università Iuav di Venezia, organizza un incontro pubblico sul tema dei “progetti di paesaggio per la città”.
Prendendo spunto dai principi che hanno guidato il progetto degli architetti Gaeta e Springall per il Parco lineare della ferrovia di Cuernavaca a Città del Messico, vincitore del Premio del pubblico alla recente Biennale Internazionale del Paesaggio di Barcellona 2018, Aldo Aymonino e Julio Gaeta dialogheranno sul ruolo del paesaggio e dello spazio pubblico nel disegno e nella gestione della città contemporanea.

«Convinzione e pazienza, civiltà, tempo, gestione, volontà politica e buoni progetti sono essenziali per costruire una città contemporanea di qualità. Questo è ciò che cerchiamo di fare, lavorando sempre sulla componente sociale e la partecipazione, e mettendo al centro i temi della mobilità, sostenibilità e crescita nel medio e lungo termine. Ci posizioniamo agli antipodi dell’abbellimento: panchine sofisticate o pavimentazioni troppo costose non fanno parte del racconto del nostro parco; il nostro budget e il contesto architettonico e sociale determinano una posizione progettuale volutamente austera e sobria».

Aldo Aymonino insegna Composizione architettonica e urbana all’Università Iuav di Venezia dove attualmente ricopre l’incarico di direttore del dipartimento Culture del Progetto.

Julio Gaeta insegna Progettazione architettonica e del paesaggio nell’Università Iberoamericana di Città del Messico, presiede la Facoltà di Architettura dell’Università ISAD–Erculea del desierto dello stato di Chiuahua in Messico ed è socio fondatore, con Luby Springall, dello studio Gaeta–Springall Arquitectos.