TREVISO. Agli Spazi Bomben per conoscere Lotto e Tintoretto

237
FTB161533 Portrait of a Gentleman in his Study, 1528-30 (oil on canvas) (detail) (post restoration) by Lotto, Lorenzo (c.1480-1556); 97x110 cm; Galleria dell' Accademia, Venice, Italy; Italian, out of copyright

Martedì 21 maggio  alle ore 18 negli Spazi Bomben verranno presentati gli esiti di due ricerche che, anche grazie ai materiali dell’archivio dello storico dell’arte trevigiano Luigi Coletti(1886-1961), conservato dalla Fondazione Benetton, aggiungono importanti tasselli per la conoscenza e lo studio delle figure di Lorenzo Lotto e Jacopo Tintoretto.

La ricerca di Marsel Grosso,Tintoretto nella Fototeca di Rodolfo Pallucchini: tra connoisseurship e storia dell’arte (borsa di studio “Vittore Branca”, Fondazione Giorgio Cini, 2017-2018), si è focalizzata sul dialogo tra le informazioni provenienti dalla fototeca dello storico dell’arte Pallucchini e le sue stesse riflessioni critiche. Fondamentale l’analisi dei rapporti intrattenuti con Luigi Coletti: incrociando i dati provenienti dall’archivio di quest’ultimo con quelli della fototeca Cini e dell’archivio di Pallucchini, conservato all’Università degli Studi di Udine, emerge il dialogo tra i due storici dell’arte sul tema del manierismo veneto e sull’attività giovanile di Tintoretto, dialogo che durerà per tutta la vita.

La ricerca di Alessandro Biella, elaborata per la tesi di laurea Sfogliare le rose: Luigi Coletti (1886-1961) e Lorenzo Lotto. Un’indagine d’archivio (Università degli Studi di Padova, 2018), ripercorre gli studi dello storico dell’arte trevigiano sulla figura di Lorenzo Lotto, studi che, a partire dall’incontro con il dipinto il Giovane malato, poi acquistato dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia, diedero un contributo rilevante alla riscoperta dell’artista.

Partecipano all’incontro Vittoria Romani e Giuliana Tomasella, Università degli Studi di Padova, e Simone Guerriero, Fondazione Giorgio Cini.

Ingresso libero. Spazi Bomben, via Cornarotta 7, Treviso.

Per informazioni: Fondazione Benetton, T 0422 5121, biblioteca@fbsr.it, www.fbsr.it