ASOLO. Appuntamento al Duse con Fabrizio De Andrè

53

Non al denaro non all’amore né al cielo il titolo dell’intensa ed emozionante serata di poesia e musica che l’Accademia dei Rinnovati organizza al Teatro Duse di Asolo, venerdì 17 maggio alle 20.45, per rendere omaggio a Fabrizio De Andrè (Genova, 18 febbraio 1940 – Milano, 11 gennaio 1999) nel ventennale della sua scomparsa. L’evento è patrocinato dal Comune di Asolo e sostenuto da Generali Asolo, Rosso Gioielleria Asolo e Azimut.

Il titolo dell’evento è mutuato da quello del disco di Fabrizio De André del 1971 e in esso è condensato un percorso culturale e sociale che si dispiega attraverso tre date: 1916, l’anno in cui gli epitaffi dell’Antologia di Spoon Riverdi Edgar Lee Mastersfurono riuniti in versione definitiva, 1943, l’anno della traduzione italiana della raccolta poetica a cura di Fernanda Pivano,e 1971, l’anno della libera trasposizione in nove canzoni cheFabrizio de André (con la collaborazione di Giuseppe Bentivoglio per i testi e Nicola Piovani per le musiche) raccolse nel disco Non al denaro non all’amore né al cielo.

Venerdì 17 maggio i brani del grande cantautore genovese ispirati dall’opera di Edgar Lee Masters saranno eseguiti da Giuseppe Camauro (voce), Alessandro Modenese (chitarra) e Lorenza Bano (violino), componenti della band trevigiana Laboratorio Musicale Italiano, mentre le poesie tratte dall’Antologia di Spoon River verranno recitate da Lucia Schierano, apprezzata attrice padovana di cinema, teatro e tv, e Federico Pinaffo, attore e regista anche lui patavino. Condurrà la serata Francesco Rognoni, docente di letteratura americana all’Università Cattolica di Milano.

Ingresso unico 10 euro.