S. PIETRO DI FELETTO. Nuova Galleria d’arte dell’Eremo, grazie all’intervento di Gianfranco Zoppas

1130

San Pietro di Feletto ha la sua galleria d’arte moderna. È stata battezzata “Galleria dell’Eremo” e verrà intitolata domani sabato 4 maggio all’interno del municipio di Rua di Feletto, un tempo romitaggio dei monaci camaldolesi. Contestualmente, alle ore 17.30, si terrà in vernissage della mostra personale di Laura Lo Verso “Finestre sul paesaggio”.

Nei giorni scorsi è stata posta la targa che ricorda come la Galleria dell’Eremo si sia potuta realizzare con il “sostanziale contributo di SpA Industria Resistenze Corazzate e Affini”  dell’imprenditore Cav. Lav. Dott. Gianfranco Zoppas, cittadino di San Pietro di Feletto.  Grazie al credito di imposta garantito dall’istituto dell’art bonus, l’azienda ha finanziato quasi integralmente il nuovo impianto di illuminazione delle sale adibite a galleria di mostre d’arte e a sede di incontri culturali.

L’intervento, del valore di 40 mila euro, ha visto l’adeguamento dell’impianto d’illuminazione dei saloni posti sui tre piani dell’edificio municipale di via Marconi 3. Le nuove soluzioni illuminotecniche, a basso impatto visivo, hanno garantito la piena salvaguardia dell’edificio storico.

La galleria dell’Eremo ospita una decina di mostre l’anno di artisti affermati a livello nazionale e internazionale. Si è appena conclusa l’esposizione di Paolo De Giudice e ora è la volta della pittrice Laura Lo Verso.

Lo Verso, classe 1962, vive e lavora a Venezia, sua città natale dove ha frequentato il Liceo Artistico e,successivamente, si è trasferita a Milano dove ha frequentato l’Istituto Europeo  di  Design. Dopo una lunga esperienza nel campo dell’editoria come disegnatrice per la Walt Disney Italia, è tornata a Venezia per  intraprendere una ricerca artistica legata al recupero del linguaggio classico. Il suo lavoro è rivolto allo studio del paesaggio e della natura secondo il  linguaggio degli antichi maestri veneti.