CONEGLIANO. L’area OBI dell’ospedale dedicata all’ex primario Ghiro

209

Cerimonia di intitolazione stamane al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Conegliano. L’area OBI (Osservazione Breve Intensiva) del Santa Maria dei Battuti è stata dedicata all’ex Primario Savino Ghiro, con lo scoprimento di una targa.

Ghiro, dopo aver lavorato per alcuni anni nel reparto di Chirurgia dell’Ospedale di Noventa di Piave, è giunto nel 1965 a Conegliano, dove ha trascorso il resto della sua vita professionale, prima in Chirurgia e, dal 1970 al 1988, in Pronto Soccorso, reparto di cui è stato il primo Primario. Ghiro è stato, inoltre, fondatore della Sezione Triveneta della Società italiana di medicina d’urgenza e fondatore, nel ’71 a Conegliano, della prima sezione italiana dell’Associazione Italiana Soccorritori. È stato componente della commissione nazionale medici della FIGC e della Commissione Sanitaria Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana, oltre che medico di varie società di calcio e organizzatore dell’assistenza sanitaria di numero campionati mondiali di ciclismo.

A raccogliere, idealmente, il testimone del dottor Ghiro è stato il figlio Stefano, anche lui medico in Pronto Soccorso.