A4. Due morti a Palmanova. Incidenti uno dopo l’altro

126

ULTIMA ORA. Polizia stradale e ausiliari al traffico di Autovie Venete, stanno organizzando il deflusso –  in contromano – del traffico rimasto bloccato nel tratto di A23, in direzione nodo di Palmanova, a causa di un incidente accaduto verso le 11,30 di questa mattina. Due mezzi pesanti, una vettura e un camper i mezzi coinvolti nel tamponamento che ha provocato la morte di due persone. Un ferito è stato già trasportato in ospedale mentre un’altra persona è ancora incastrata fra le lamiere. A Udine Sud è stata chiusa l’entrata in direzione Palmanova e sono stati attivati tutti i pannelli a messaggio variabile con le informazioni, sia in itinere, sia in ingresso. Anche Autostrade per l’Italia ha provveduto a riprendere l’informazione nel tratto di sua competenza.
Giornata veramente difficile oggi, sulla rete autostradale di Autovie Venete, con una serie di incidenti fra i quali anche l’abbattimento di una pensilina e il danneggiamento di un pilone portante. Un autocarro ha centrato la parte iniziale del guard rail (cuspide) che delimita la pista di ingresso al casello e ha poi colpito la pensilina e il pilone. L’incidente si è verificato verso le 7 e 30 del mattino e ci sono volute quasi due ore per rimuovere il mezzo. Praticamente nella stessa fascia oraria si è verificato un secondo sinistro che ha richiesto la chiusura dell’autostrada, riaperta poco dopo le 9,00 e poi alle 10 e 15 circa, un altro un tamponamento è accaduto in autostrada A4, all’altezza del centro commerciale Tiare in direzione Venezia. Un furgone e un mezzo pesante i veicoli coinvolti con un ferito incastrato fra le lamiere. L’autostrada è stata chiusa fra Villesse e Palmanova in direzione Venezia.