VENEZIA BIENNALE. Il padiglione dell’Azerbaigian propone opere sulle fake news

152

Alla 58. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia che avrà luogo dall’11 maggio al 24 novembre, il Padiglione dell’Azerbaigian, alla sua quarta partecipazione organizzata dalla Fondazione Heydar Aliyev, presenta “Virtual Reality”.
La mostra, curata da Gianni Mercurio ed Emin Mammadov presenta opere di Kanan Aliyev, Ulviyya Aliyeva, Zeigam Azizov, Orkhan Mammadov e Zarnishan Yusifova, artisti contemporanei azeri, ispirate al fenomeno delle fake news, oggi considerate una delle maggiori minacce alla democrazia, alla libertà di dibattito e al progresso, esplorando sfide e implicazioni del vivere in un’epoca di post-verità in cui i social media possono rivelarsi un’arma a doppio taglio.
Per la mostra “Virtual Reality” gli artisti presentano progetti, installazioni e sculture multimediali.
Esecutore: Fondazione Heydar Aliyev, Baku, Azerbaigian
Commissario: Ambasciatore Mammad Akhmadzada
Artisti partecipanti: Zeigam Azizov, Orkhan Mammadov, Zarnishan Yusifova, Kanan Aliyev, Ulviyya Aliyeva
Coordinatori: Narmina Khalilova, Farhad Boyukzada, Paolo De Grandis, Carlotta Scarpa, PDG Arte Communications
Sede della mostra: Palazzo Lezze, Campo Santo Stefano, San Marco 2949
Apertura al pubblico: 11 maggio – 24 Novembre 2019
Orario di apertura: 10.00 – 18.00 – Chiuso il lunedì (escluso 13 maggio, 2 settembre, 18 novembre 2019).