CONEGLIANO. L’Ascom ha la nuova squadra. Maurizio Gibin è il presidente

175

Ufficializzato il passaggio del testimone in Ascom Conegliano. Maurizio Gibin subentra a Federico Capraro, assunto alla presidenza di Ascom Treviso. A lui, alla vicepresidente Marzia Breda ed alla nuova Giunta il compito di guidare l’Associazione per il prossimo mandato, fino al 2024. Sei dirigenti in rappresentanza dei vari settori: Stefano Sperandio (commercio), Matteo Collot (ristoratore), Giovanni Tomasi (agenti di commercio), Walter Zambon (commerciante di articoli per la casa di Pieve di Soligo in rappresentanza dei fiduciari) insieme a Marzia Breda (gioielleria) coordinati dal segretario Gigino Longo e supportati dal direttore centrale Vincenzo Monaco, sotto la guida di Maurizio Gibin raccoglieranno le nuove sfide che il cambiamento sta imponendo al commercio ed al terziario del territorio, fortemente vocato al turismo, caratterizzato dal Prosecco, con un centro commerciale naturale tra i più belli ed affascinanti del Veneto che chiede adeguate politiche di rivitalizzazione e rilancio. Maurizio Gibin- ha affermato Capraro nell’assemblea che ha decretato il passaggio- “ha tutta l’esperienza necessaria per guidare l’Associazione verso il futuro, lavoreremo a stretto contatto, la delegazione di Conegliano, con i suoi 15 Comuni merita grande attenzione ed impegno”. Gibin,  62 anni (in foto con la Giunta), imprenditore di un’attività storica nel settore della profumeria, ha maturato una profonda esperienza associativa in Giunta Ascom Treviso ed in CdA di Ascom Servizi Spa nonché per 8 anni alla presidenza di Conegliano in Cima, conosce a fondo il territorio e le imprese del terziario ed è un punto di riferimento per l’intero sistema Confcommercio. “Collegialità e condivisione- ha affermato Gibin– saranno le mie parole chiave. Ho una squadra- con l’ingresso per la prima volta di una donna che ho fermamente voluto –  nella quale nutro molta fiducia e credo che insieme potremo costruire politiche attive di rilancio per le nostre imprese. Occorre reagire alla recessione e la propositività del territorio, unita all’ascolto dei bisogni delle imprese, fa la differenza”.
La delegazione di Conegliano rappresenta oltre 600 imprese del commercio, del turismo e dei servizi dislocate in 15 comuni di grande importanza per la provincia. La sede Ascom di via Colombo è uno sportello di riferimento ed offre i vari servizi necessari alle imprese.