ODERZO. Attivo l’ambulatorio di chirurgia protesica anca e ginocchio

224

Attivato, all’ospedale di Oderzo, l’Ambulatorio di Chirurgia Protesica dell’anca e del ginocchio. L’Ambulatorio si occupa delle prime visite di pazienti affetti da patologie degenerative (artrosi, necrosi, post-trauma) che necessitano di valutazione per intervento protesico: è dedicato ai pazienti di oltre 60 anni di età e si può accedere con impegnativa del proprio medico di famiglia o dello specialista. La finalità è quella di creare un percorso “veloce” per quanto riguarda l’iter diagnostico ed eventualmente chirurgico e riabilitativo.

L’Ortopedia opitergina ha sempre esercitato una forte attrazione per i pazienti che necessitano di trattamento protesico agli arti. La Chirurgia protesica è stata introdotta ad Oderzo da Prof. De Nicola, fondatore del reparto e proseguita dai direttori che si sono succeduti.

Attualmente l’équipe del Rebuzzi è composta dai dottori: Schiavetti, Vascellari, Buffolo, Francescotto e Leuci. Il team ortopedico è affiancato dal gruppo anestesiologico, diretto dal dottor Novello, e riabilitativo, dal dott Bargellesi, anche con il supporto dell’ORAS di Motta di Livenza.