FOLLINA. In Abbazia, il concerto delle Palme di SolEnsemble

369

Per il concerto della domenica delle Palme all’Abbazia di Santa Maria di Follina, domenica 14 aprile, ore 17.00, il gruppo di voci femminili SolEnsemble proporrà un programma musicale intitolato Voci per la Passione, dedicato alla tradizione liturgica della Settimana Santa, rievocazione degli ultimi giorni della vita di Gesù Cristo prima della sua morte e resurrezione.

Il filo conduttore della narrazione si dipana, nella prima parte del programma, attraverso musiche ispirate a testi che descrivono la sofferenza di Gesù Cristo negli ultimi frangenti della sua esistenza terrena e, nella seconda parte, propone musiche dedicate alla figura di Maria, con l’intento di arricchire l’atmosfera di contemplazione dell’assemblea con un elemento di speranza.

Il programma contempla brani di repertori musicali distanti cronologicamente – dal medioevo alla contemporaneità, passando per il rinascimento – di  Pierluigi da Palestrina, Antonio Lotti e Giuseppe Tartini,  André Caplet e Francesco Marceddu.

Il programma contiene inoltre una particolare proposta: ad alcune composizioni di Hildegarde von Bingen, poliedrica donna – filosofa, guaritrice, poetessa, musicista e molto altro ancora – vissuta attorno al 1100, coeva dunque della meravigliosa Abbazia di Follina, affianca esempi di creatività ispirata di Ola Gjeilo, di Maria Irene Calamosca e diAngelina Figus. A testimonianza del fatto che, al di là di ogni tempo, la creatività artistica e musicale si fa interprete della profondità dei testi e delle suggestioni legate a luoghi del nostro passato, sono presentati in accostamento agli originali di Hildegarde von Bingen, brani che traggono origine dall’opera della mistica tedesca – in particolare, O rubo sanguinis di Angelina Figus viene proposto in prima esecuzione assoluta.

SolEnsembleè un ensemble formato dalle voci femminili di Elisabetta Tiso, Silvia Paoletti, Silvia Pollet, Chiara Pierangelo, Bianca Simone e Rossana Verlato