MONTEBELLUNA. Tornano a splendere le sale affrescate di Villa Pisani

120
Villa Pisani Montebelluna

Saranno inaugurate sabato prossimo, dalle 15.30, le nuove sale affrescate di Villa Pisani a Montebelluna. Un restauro che si era necessario dopo la scoperta, a sorpresa nel corso di lavori, di una serie di affreschi di pregio all’interno della struttura.

L’operazione è stata possibile grazie alla partnership tra le risorse comunali, quelle pubbliche e quelle private in quanto le opere inizialmente non erano previste nel capitolato dei lavori e richiedevano un intervento sull’ordine dei 200 mila euro. Di qui la scelta  di utilizzare 150mila euro dell’avanzo per cercare di completare l’opera cui si è aggiunto il contributo di di 37.500 euro da parte dell’Istituto Regionale Ville Venete ed ulteriori 20mila euro finanzianti da 5 imprese locali con la formula dell’art bonus.

“Una restituzione importante afferma il sindaco Favero- perché una delle tre nuove sale contiene affreschi del ‘500,  che hanno portato a retrodatare la villa di un secolo.
Una sala con decorazioni ci riporta a paesaggi d’acqua appartenenti ad aree geografiche che vanno dal nostro veneziano, all’Europa e all’Oriente. E poi, a sorpresa, una sala con lacerti di affreschi che dopo i primi rinvenimenti sembravano avere una caratteristica futurista ed invece, una volta tolto l’intonaco, si sono rivelati essere paesaggi esotici con palme e fiori del deserto e che sono stati realizzati nel corso del ‘700.

Quindi, grazie agli interventi di restauro, l’apparato decorativo della villa si arricchisce in modo importante. Si tratta di una restituzione che aumenta il valore della villa stessa sul piano storico ed iconografico”.