TREVISO. A San Martino con la Sant’Egidio per la memoria dei nuovi martiri

283

GIOVEDÌ 4 APRILE ORE 20.30 alle 20.30 nella chiesa di San Martino a Treviso con il Vicario Generale, Mons. Adriano Cavoletto, e alla presenza del padre ortodosso Basilio e di Paul, fratello del martire Shaba Bhatti,  la comunità di Sant’Egidio invita a vivere per la prima volta a Treviso un momento di memoria di tanti martiri che hanno bagnato con il loro sangue questo secolo.

Sono tantissimi di tutti i continenti, dagli armeni, alle vittime del nazismo, dal comunismo alle mafie, dai regimi totalitari alle guerre più recenti in Rwanda, in Siria… Di molti non si conosce il nome, altri sono molto noti: da San Massimiliano Kolbe ad Oscar Romero, da Shabaz Bhatti a Frerè Christian de Cherge, da don Andrea Santoro a don Paolo Puglisi, da padre Jacques Hamel al pastore Paul Schneider e altri meno noti come Evariste Kagorora, un giovane tutsi del Ruanda oppure William Quijano che strappava i bambini di San Salvador che venivano assoldati dalle Maras.