MONTEBELLUNA. Ex Bessegato diventa impianto sportivo per il pattinaggio

119
Sarà presentato nel prossimo Consiglio comunale di Montebelluna in programma il 28 marzo l’esito dell’indagine conoscitiva volta a raccogliere le manifestazioni di interesse e le proposte per l’utilizzo di una porzione dell’immobile “ex Bessegato” a Sant’Andrea.
Delle cinque proposte pervenute, la giunta comunale ha ritenuto di promuovere e proporre al Consiglio la destinazione della porzione immobiliare ad uso impianto sportivo per il pattinaggio, con la formula della concessione in gestione per 15 anni.
La concessione avverrà a fronte dell’esecuzione dei necessari lavori di adeguamento da parte del concessionario, che dovrà essere individuato attraverso un apposito  bando di gara.
Il bando di gara prevederà la partecipazione riservata a A.S.D. (Associazioni Sportive Dilettantistiche) e S.S.D. (Società Sportive Dilettantistiche), iscritte alla F.I.S.R. (Federazione Italiana Sport Rottelistici) e all’apposito albo del CONI ed una base di gara 75.000 euro.
ssore allo sport, Elisa Gobbo: “Fa piacere che una parte dell’ex Bessegato venga destinata ad uso sportivo. In questo modo, tassello dopo tassello, dopo la cooperativa Solidarietà con il CEOD “La Libellula”,  l’associazione Amici della Solidarietà con l’Emporio solidale trasferite qui dopo i lavori a Villa Pisani,  l’associazione Bottega delle donne, il coordinamento don Torta, l’Associazione Italiana Allenatori Calcio avvenuta recentemente dopo la cessione dell’“Ex Urban Center” ed “Ex Giudice di Pace” alla ditta Bordignon, la struttura di Sant’Andrea assume sempre di più le caratteristiche di centro polivalente a servizio delle associazioni”.