AUTOVIE. Appalto da 3 milioni per servizi di noleggio mezzi

364

Autovie rinnova la flotta aziendale dei mezzi utilizzati dagli ausiliari alla viabilità e quella delle vetture fornite alla Polizia Stradale per il servizio di pattugliamento sulla rete. Il Consiglio di amministrazione della Società, riunitosi a Trieste in via Locchi questa mattina, e presieduto da Maurizio Castagna, ha dato il via libera ai due bandi di gara per i servizi di noleggio dei mezzi.

Si tratta complessivamente di 18 furgoni per gli ausiliari alla viabilità e 24 auto per la polizia stradale per un importo complessivo degli appalti a base d’asta che supera i 3 milioni di euro. Un investimento importante, ma indispensabile per garantire un elevato livello di assistenza, soprattutto in questi anni caratterizzati dai cantieri aperti sulla A4 per la realizzazione della terza corsia.

La metà dei 18 avranno una dimensione superiore rispetto a quelli attuali, saranno dotati di pannelli a messaggio variabile più grandi e quindi saranno visibili dall’utenza anche da lontano. L’altra metà dei furgoni, più piccoli e maneggevoli, verranno invece utilizzati nei tratti di cantiere per consentire agli stessi operatori maggiore agilità di manovra.  Il servizio di noleggio avrà valenza di tre anni, considerato che per il pattugliamento dell’autostrada in un solo triennio ogni furgone percorre più di 300 mila chilometri. L’importo complessivo dell’appalto è di 1.814.400 euro. I mezzi saranno provvisti anche di segnaletiche di emergenza e di telecamere a infrarossi per una corretta visione dell’autostrada durante la notte o in casi di scarsa visibilità.

Sono 24, invece, i mezzi previsti per la Polizia stradale così suddivisi: 8 per la sottosezione di Palmanova, 6 per il distaccamento di San Donà di Piave e 5 per ciascuna delle sezioni di Pordenone e Gorizia. Anche in questo caso la gara è triennale. Per la predisposizione del bando – base d’asta di 1.569.600 –  Autovie si è avvalsa del capitolato stilato dal Ministero. I nuovi mezzi, prima di essere messi su strada, verranno collaudati e omologati dall’Autocentro di Padova.