VITTORIO VENETO. Un fine settimana di festa per celebrare il nuovo Palafenderl

156

Il Progetto Fenderl, dopo 25 anni di vita, compie un altro importante passo in avanti: la realizzazione della Sala Polifunzionale. I lavori del primo stralcio del «Nuovo Palafenderl» sono ormai alla fine e la circostanza sarà celebrata con due giorni di eventi – programmata per il prossimo fine settimana – ed organizzata dal Comune di Vittorio Veneto e dalla Consulta dell’Associazionismo Culturale.

SABATO 23 MARZO. Convegno “Centro Fenderl – casa dei beni comuni”. Ore 10.00 – Teatro Lorenzo Da Ponte.
Ci sarà un convegno come momento di riflessione dedicato alla straordinaria sinergia che si  realizzata con questo progetto tra associazionismo ed Ente Pubblico.

DOMENICA 24 MARZOFesta per il Nuovo Palafenderl
Alle ore 10.00 Inaugurazione de “Il Giardino di Tommaso” – frutteto delle memorie del sentiero “Cammin Pensando”; dalle ore 14.30 alle 18.00 spettacoli, musica, animazioni, laboratorio tanti amici artisti. Burattinai: Paolo Papparono e Cristina Marin, Lucia Osellieri, Alberto De Bastiani. Giocolieri: Davide Valvo, Santosh Dolimano.Simone Carnielli – contastorie; Manuele Pascal – illusionista; Maurizio Mimito – uomo vento; Enrico Moro – bolle di sapone; Giulia Bob – laboratorio burattini di carta; Crispy Claun – truccabimbi; Spazio Verde e Blu – Ludobus.

ore 15.30 apertura del Nuovo Palafenderl  con la partecipazione del Coro delle famiglie di Meschio “E’ più bello insieme” e del gruppo musicale “Fedra Rossa”

ore 18.00 Concerto di Primavera dedicato a Tommaso  Orchestra Forte. Verrà presentato il libro “L’isola che non c’era. Il Progetto Fenderl dal 1993 al 2019” curato dalla Consulta Culturale che racconta per immagini e testi la lunga strada percorsa.