ECONOMIA. Domani in camera di commercio Treviso la Confcoop BL e TV presenta una ricerca sull’agroalimentre

206
Treviso_Camera commercio

Mercoledì 20 marzo alle ore 9.45 in sala conferenze di Camera di Commercio a Treviso, Confcooperative Belluno e Treviso presenta una ricerca sul settore agroalimentare dal 2008 al 2017. Al centro le cooperative del settore vitivinicolo, lattiero-caseario e organizzazioni di produttori ortofrutticoli con le loro ottime performance, proiettate nel futuro.
Il settore vitivinicolo evidenzia numeri rilevanti (nel 2017, rispetto al 2008, il valore della produzione è addirittura raddoppiato), ma anche il lattiero-caseario ha performance di tutto rispetto. In anni di piena crisi mondiale, la cooperazione agroalimentare bellunese e trevigiana ha macinato risultati in decisa controtendenza rispetto all’andamento economico generale, con molti indicatori che sono cresciuti a doppia cifra: dai valori della produzione, a quello dei conferimenti dei soci, alla capacità di investimento, fino alla quota parte di export. Nel 2017 i ricavi della cooperazione agroalimentare bellunese e trevigiana sono stati di 833,9 milioni di euro, con una crescita di + 13,3% rispetto all’anno precedente. In particolare, nel settore del vino, le imprese cooperative rappresentano le più grosse aziende del settore.

L’analisi riguarda il periodo 2008-2017 e prende in considerazione un campione di 26 aziende agroalimentari locali: 16 del comparto vitivinicolo, 7 del lattiero-caseario, 3 dell’ortofrutticolo. Poiché le cooperative esaminate hanno sedi produttive e aziende socie conferenti in quasi tutte le province del Veneto e in parte del Friuli Venezia Giulia, i risultati dell’analisi possono essere proiettati quasi a livello di Nord Est.

Seguirà una tavola rotonda moderata da Daniele Marini (docente dell’Università degli Studi di Padova, direttore scientifico di Community Media Research) con  Giorgio Mercuri (presidente nazionale di Confcooperative Fedagripesca); Primo Anselmi (Fedagripesca Veneto); Augusto Guerriero (presidente di Lattebusche);  Valerio Cescon (presidente di Confcooperative Belluno e Treviso).